Visualizza con il tag  Vitali Kovsh

Come si costruiscono le false accuse: il caso di Vitali Kovsh

Sempre più spesso il regime in Bielorussia, per darsi una parvenza di democrazia, rinchiude in carcere gli oppositori politici e gli attivisti per i diritti umani con false accuse di crimini comuni. E’ il caso più noto di Ales Bialatski, difensore dei diritti umani formalmente in carcere per evasione fiscale, ma anche di molti meno noti, come Vitali Kovsh, un attivista che martedì scorso è stato condannato a 4 anni di prigione con un imputazione… Continua a leggere »