Chi sono

Sono italiano e fino all’autunno 2012 non sapevo nulla della Bielorussia, a parte il generico riferimento di “ultima dittatura d’Europa”.

Poi, inaspettatamente, a metà dicembre 2012 un incontro casuale mi ha avvicinato a questo paese.

Il vicino di tavolo al ristorante si è rivelato essere un candidato alla presidenza della Bielorussia nelle elezioni del 2010. Imprigionato, poi fuggito all’estero ed ora rifugiato politico, con moglie e due figlie piccole rimaste nel suo paese.

Nei giorni successivi all’incontro ho passato molto tempo leggendo e documentandomi e così ho scoperto il film “Sogno Bielorusso” (titolo originale “Белорусская мечта”). Il film mi ha aperto gli occhi sul quel mondo. Mi sono posto la domanda “cosa posso fare?”. Ho deciso come primo passo di realizzare la versione italiana del film, e pian piano ha preso forma l’idea di realizzare un sito di notizie in italiano sulla Bielorussia.

La realizzazione della versione italiana del film mi ha impegnato per tutto il mese di gennaio 2013. Durante questo lavoro ho avuto diversi incontri con persone provenienti dalla Bielorussia, e tra l’altro, in maniera casuale e sorprendente, ho conosciuto l’Anonimo del film. Questo incontro mi ha convinto sempre più di essere sulla buona strada.

Il sito infobielorussia.org è online nella versione attuale, con 3-4 articoli a settimana, dal 20 febbraio 2013, dopo un periodo iniziale in cui è stato solo il contenitore del film.

Il film “Sogno Bielorusso“  è online su youtube in italiano a partire dal 10 febbraio 2013, ed è online nell’attuale versione italiana definitiva all’indirizzo youtube.com/watch?v=UgKZ7Zn4nzU dal 26 marzo 2013.

Dietro a questo sito non c’è un organizzazione, non c’è un “noi”, non ci sono fondi o sponsor, non c’è un budget, ma ci sono io, una persona come tanti, che ha una propria vita personale e professionale, un lavoro e degli impegni come tutti, e che dall’inizio del 2013 ha deciso di voler riservare del tempo, in maniera fedele e continuativa, per essere solidale con la Bielorussia, con la parte migliore della società di quel paese, quella che vuole realizzare il sogno del film, un sogno di libertà e democrazia.

Per contattarmi è possibile usare l’indirizzo: